«Noi intendiamo partire da bisogni e da pulsioni primarie come la fame, la sete, la salute, nella loro materialità naturale, nel loro vissuto, ma anche nelle risposte che stimolano, nell’organizzazione che ne delimita e ne discrimina soddisfazioni e/o insoddisfazioni. Quindi, intendiamo studiare e, possibilmente, capire il loro nesso ineludibile con il potere e con i poteri, espliciti e/o sotterranei ».  

 Nino Calice, 1984